EASA PART 21 /

EASA PART 145

EASA (European Aviation Safety Agency) è l'Agenzia Europea per la sicurezza aerea, organo di controllo del settore aeronautico dell'Unione Europea, istituita il 15 luglio 2002 con la pubblicazione del Regolamento (CE) n. 1592/2002 sulla Gazzetta ufficiale dell'Unione Europea.

A partire da tale data l’EASA ha preso in carico una serie di responsabilità prima allocate alle singole Autorità Aeronautica Nazionali come l’ENAC per l’Italia.

 

L’attuale regolamento (EU) 2018/1139, detto Basic Regulation (regolamento base) definisce le regole e il ruolo dell’Agenzia e introduce i riferimenti ale “Certifications Specifications“ (Specifiche di Certificazione o CS). Di secondo livello troviamo le Implementation Rules (regole di implementazione) applicabili per i diversi ambiti dell’aviazione civile, regolamenti che riportano i requisiti operativi applicabili.

 

Le Implementation Rules sono costituite a loro volta da un articolato e da più documenti chiamati Parts (parti). Nell'articolato vengono definiti campo di applicazione mentre le parti, suddivise in due sezioni, illustrano rispettivamente i requisiti che devono essere soddisfatti dai soggetti aeronautici (sezione A) e le procedure che devono essere seguite dalle Autorità Aeronautiche competenti (sezione B). Inoltre, per ognuna delle Parts, il Direttore Esecutivo dell'EASA pubblica separatamente sotto forma di “Decisions” (Decisioni) notizie esplicative ed informazioni aggiuntive che sono chiamate Acceptable Means of Compliance (metodi accettabili di rispondenza o AMC) e Guidance Materials (materiali guida o GM).

Tra i più conosciuti troviamo il regolamento (EU) No 748/2012 recentemente emendato dal (EU) No 897/2019  contenente la Parte 21, che stabilisce i requisiti e le procedure per la certificazione dell'aeromobile, dei prodotti, delle parti e pertinenze e delle organizzazioni di produzione e progettazione.

 

Gli specialisti del Team IPQ hanno acquisito esperienza decennale presso un grande costruttore Elicotteristico italiano, dove tutt’oggi si occupa di attività finalizzata al mantenimento dei requisiti di certificazione della Organizzazione di Progetto (DOA), di processi di certificazione e di formazione su questi temi.

Per saperne di più contattaci manufacturing@ipq.it 

IPQ Tecnologie srl

Via E. Cernuschi 6, 20900 - Monza (MB) - 039 23 26 184

Via della Giustizia 4, 61032 - Fano (PU) - 0721 17 14 317 

SEGUICI SU

  • LinkedIn IPQ
  • Facebook IPQ